Corso di produzione cinematografica

 

Corso di PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA ITALIA ED EUROPA

Dal 10 gennaio 2017 ore 10.00 fino al 29 marzo 2017 ore 10.00

Luogo: MIC Museo Interattivo del Cinema, Via Fulvio Testi 121, Milano

Corso di PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA ITALIA ED EUROPA - MONTE ORE: 36 ore suddivise in 12 lezioni da 3 ore ciascuna

Il corso prevede la possibilità di effettuare un seminario presso una casa di produzione cinematografica

DOCENTE: Alessandro Verdecchi, Paolo Maria Spina

NUMERO CHIUSO: massimo 20 alunni

COSTO: € 2.200,00

ORGANIZZAZIONE, LOGISTICA, MATERIALE DIDATTICO: a cura di ISAF ACADEMY

Per realizzare un film ci deve essere qualcuno che lo produca. Sembra una banalità, ma una società di produzione e il ruolo che ricopre il Produttore sono di un'importanza basilare per la riuscita del progetto. Tutti i film che esistono sono stati possibili grazie al “Produttore”. Questo nel passato era quasi scontato. Si può affermare, senza presunzione alcuna, che il Produttore di una volta era considerato il “deus ex machina” capace di compiere il “miracolo cinematografico”, dando corpo e anima alle idee dei soggetti. Si potrebbe anche dire che il “Produttore”, senza qualcuno che sogni e scriva storie, non avrebbe materiale su cui investire energie e denaro. La conclusione apparentemente banale, ma sostanziale, è che entrambi sono essenziali alla riuscita dell’opera cinematografica, senza mai dimenticare però che un film “costa” e che i sogni, da soli, non bastano. In tal senso, il corso è finalizzato ad analizzare l’evoluzione del processo tecnico creativo finanziario della produzione cinematografica dalle origini del cinema fino ai nostri giorni, dove la figura del Produttore appare più sfocata lasciando emergere in maniera più dominante la componente puramente finanziaria, spesso globalizzata in strutture coproduttive internazionali, che hanno perso il sapore dell'artigiano “Produttore” aprendo nuovi orizzonti a questo mestiere. Lo sviluppo del progetto e la ricerca dei finanziamenti saranno i primi passi del corso e saranno essenziali a comprendere cosa significa fare produzione di un film. Il corso si struttura sull’analisi approfondita della gestione aziendale di una produzione cinematografica, focalizzandosi sulla gestione amministrativa, intesa come la gestione dell’imprenditore del reparto cardine della produzione cinematografica e audiovisiva. Intrinseco a questo aspetto è lo studio e l’analisi della Legge Cinema italiana attuale e futura, come da DDL Franceschini in corso di dibattito parlamentare. Il corso si chiuderà sulla gestione delle coproduzioni nazionali e internazionali, con uno sguardo alle figure dei “Produttori Associati sugli utili”, come da disposizioni del Credito di imposta esterno e sulle leggi che regolano questi passaggi. Sono, inoltre, previste delle lezioni in cui si analizzeranno i sistemi legislativi che regolano il settore audiovisivo di altri paesi europei come la Francia, la Germania e la Spagna e i finanziamenti mirati allo sviluppo e alla produzione dell'Unione Europea.

PROGRAMMA:

  • La società di produzione, statuto e costituzione
  • Il reparto amministrativo
  • Il reparto Produzione
  • Lo sviluppo del progetto
  • La fasi della produzione dalla preparazione alla copia campione
  • La distribuzione nelle sale cinematografiche
  • La catena dei diritti nazionali e internazionali di sfruttamento commerciale
  • La Legge cinema italiana
  • Le coproduzioni internazionali
  • La Legge cinema Francia
  • La Legge cinema Germania
  • La Legge cinema Spagna
  • • Le Leggi europee alla produzione e allo sviluppo

Informazioni: inviare una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al numero 3703173899 oppure al numero 3703098652.

Iscrizioni: per partecipare ai corsi è necessario associarsi. Premi QUI per associarti.

IMPORTANTE - Il corso sarà avviato al raggiungimento del numero minimo di 10 partecipanti.

RICORDA:

  • l'associazione a ISAF deve avvenire contestualmente all'iscrizione ai corsi;
  • il pagamento della quota di partecipazione ai corsi o il versamento dell'acconto di almeno € 300,00 deve avvenire contestualmente all'iscrizione ai corsi;
  • il perfezionamento dell'iscrizione ai corsi è condizionato al pagamento della quota di partecipazione e allo status di socio ISAF che saranno verificati dall'Associazione;
  • il corso sarà avviato solamente al raggiungimento del numero minimo quindi la data d'inizio del corso potrebbe slittare a nuova data;

 

DOCENTE:

ALESSANDRO VERDECCHI. Produttore indipendente italiano dalla trentennale esperienza, vanta al suo attivo circa 45 produzioni di opere tra lungometraggi, corti, documentari e alcune miniserie fiction per la Rai. Vincitore di 4 Cesars in Francia, è stato nominato all’Oscar come miglior film straniero con la co-produzione per le “Les Nuits Fauves”. Tra i sui tanti lavori si ricordano “Sembra morto ma è solo svenuto” (in concorso alla Settimana della critica di Venezia), “Thy Kingdom Come” (coproduzione Italia/Argentina/Spagna), “BalCanCan” (coproduzione Italia/Macedonia), il thriller “Keller” (coproduzione Italia/Austria), il film d’autore “La Tosca” di Benoit Jacquot co-prodotto tra gli altri con Daniel Tuscan Du Plantier (coproduzione Italia/Francia/Germania/Gran Bretagna). Non solo lungometraggi. Alessandro Verdecchi ha dato ampio spazio e respiro anche alla produzione di cortometraggi, tra i quali “Fare bene Mikles” (vincitore del Golden Globe) e di documentari “Rosy Fingered down” opera su Terrence Malick di grande prestigio. Sue anche alcune produzioni legate ai nuovi Media ed alle tecnologie digitali come “H2O”,“Die” thriller in coproduzione con la canadese Caramel Film. Recentemente ha prodotto “Transgression” in coproduzione con la Spagna ed il Canada , “Sandrine nella pioggia”, “L’Esigenza di unirmi ogni volta con te” e “Porto il velo adoro i Queen”.

PAOLO MARIA SPINA. Nato a Bologna il 20 Maggio 1965, si laurea in Storia Medievale presso l’Università degli Studi di Bologna. La sua carriera nella cinematografia italiana lo vede, già nel 1993, realizzare documentari per l’Istituto “Ipotesi Cinema” di Ermanno Olmi. Negli anni successivi collabora nell’attività Cineteca Comunale di Bologna, organizza festival e organizza attività culturali per la Regione Marche, il Comune e la Provincia di Ancona. Negli anni 1996-2000 è eletto segretario nazionale dell’UICC, l’Unione Italiana Circoli del Cinema e dal 1998 è anche direttore commerciale del gruppo Minerva Pictures/RARO Video, Fandango, Istituto LUCE, Sharada. Nel 2002 fonda la Revolver S.r.l., società di produzione e distribuzione cinematografica. Il suo ultimo lavoro con Revolver S.r.l. è stato la co-produzione per il film “Come il vento” di Marco Puccioni con Valeria Golino.

PRENOTA ORA!

ASSOCIATI

VOGLIO IL FINANZIAMENTO

Adamantis
Excelsior Cinematografica
Excelsior TV
Attori Italia
Isaf Academy
Accademia Nuovo Cinema
Divi per il Cinema
Divi per sempre